SAPER GUARDARE OLTRE …

Il Politico deve “saper guardare oltre” con il “sentimento di ciò che potrebbe essere…”, avere quindi uno sguardo rivolto al futuro per non correre il rischio di “marciare sul posto” senza una prospettiva e senza volontà creativa, con il pericolo di restare un semplice “amministratore” della cosa pubblica.

Le “visioni” e il desiderio di migliorare, spesso aiutano a sviluppare nuove idee che permettono di creare e modellare il nostro futuro e quello dei nostri figli. Dobbiamo avere il coraggio di definire e fissare punti precisi, obiettivi da raggiungere, pur senza avere una “garanzia” di successo. Valutazioni ponderate, buona volontà e un briciolo di caparbietà sono il “condimento” ideale per un futuro dinamico e propositivo. Sono stato per lunghi anni Consigliere Comunale, Municipale e Sindaco ed ho vissuto giorno dopo giorno questa esperienza. Ho quindi potuto costruire a mio rischio e pericolo il “banco di prova” del mio pensiero. “Non solo parole” ma pensieri esperienze e fatti vissuti in prima persona: ecco perché desidero portare le mie idee anche in Municipio.

SAPER GUARDARE OLTRE …

Il Politico deve “saper guardare oltre” con il “il sentimento di ciò che potrebbe essere…”, avere quindi uno sguardo rivolto al futuro per non correre il rischio di “marciare sul posto” senza una prospettiva e senza volontà creativa, con il pericolo di restare un semplice “amministratore” della cosa pubblica.

Le “visioni” e il desiderio di migliorare, spesso aiutano a sviluppare nuove idee che permettono di creare e modellare il nostro futuro e quello dei nostri figli. Dobbiamo avere il coraggio di definire e fissare punti precisi, obiettivi da raggiungere, pur senza avere una “garanzia” di successo. Valutazioni ponderate, buona volontà e un briciolo di caparbietà sono il “condimento” ideale per un futuro dinamico e propositivo. Sono stato per lunghi anni Consigliere Comunale, Municipale e Sindaco ed ho vissuto giorno dopo giorno questa esperienza. Ho quindi potuto costruire a mio rischio e pericolo il “banco di prova” del mio pensiero. “Non solo parole” ma pensieri esperienze e fatti vissuti in prima persona: ecco perché desidero portare le mie idee anche in Municipio.

PIANIFICARE IL FUTURO …

Il Politico deve saper individuare un problema, cogliere un’idea, evidenziarne le caratteristiche e proporre soluzioni o sviluppi in un contesto di “processo democratico”.

Pianificare il futuro è anche progettualità: sapere “trasformare” idee e concetti in progetti sviluppati a corto o medio termine. Un passo fondamentale per poter dare risposta ai bisogni della società. Pianificare è anche il mio compito principale nella professione: devo capire i bisogni e le esigenze dei clienti, focalizzare i problemi e proporre soluzioni concrete e attuabili. Ecco perché desidero portare la mia esperienza anche in Municipio, per i bisogni dei cittadini bellinzonesi.

PIANIFICARE IL FUTURO …

Il Politico deve saper individuare un problema, cogliere un’idea, evidenziarne le caratteristiche e proporre soluzioni o sviluppi in un contesto di “processo democratico”.

Pianificare il futuro è anche progettualità: sapere “trasformare” idee e concetti in progetti sviluppati a corto o medio termine. Un passo fondamentale per poter dare risposta ai bisogni della società. Pianificare è anche il mio compito principale nella professione: devo capire i bisogni e le esigenze dei clienti, focalizzare i problemi e proporre soluzioni concrete e attuabili. Ecco perché desidero portare la mia esperienza anche in Municipio, per i bisogni dei cittadini bellinzonesi.

AVERE IL CORAGGIO DI AGIRE …

Il politico deve saper prendere decisioni delicate, scomode, eventualmente impopolari. Deve avere il coraggio di difendere le proprie idee e le sue convinzioni. Deve sapersi confrontare e, infine avere il coraggio di agire, senza risentimenti e con il rispetto delle idee altrui sapendole accettare quando sono migliori delle proprie. Con 25 anni di esperienza politica ho imparato che decidere, anche nei momenti difficili, è fondamentale: non agire e non esporsi con decisioni scomode o impopolari può avere conseguenze negative e innescare nuovi problemi e disagi.

Ecco perché desidero agire oggi, anche in Municipio, e non aspettare… domani.

AVERE IL CORAGGIO DI AGIRE …

Il politico deve saper prendere decisioni delicate, scomode, eventualmente impopolari. Deve avere il coraggio di difendere le proprie idee e le sue convinzioni. Deve sapersi confrontare e, infine avere il coraggio di agire, senza risentimenti e con il rispetto delle idee altrui sapendole accettare quando sono migliori delle proprie. Con 25 anni di esperienza politica ho imparato che decidere, anche nei momenti difficili, è fondamentale: non agire e non esporsi con decisioni scomode o impopolari può avere conseguenze negative e innescare nuovi problemi e disagi.

Ecco perché desidero agire oggi, anche in Municipio, e non aspettare… domani.